Recensione: Sabato 18 novembre 2023 – Presentazione “Antonio Medrano – L’Attivismo”- Casaggì Firenze

Sabato 18 novembre 2023, Casaggì Firenze e Cinabro Edizioni hanno condiviso una giornata di formazione militante, presso la sede fiorentina di Via Frusa.
La formazione ha preso le mosse dallo scritto di Antonio Medrano L’Attivismo. Antitesi della retta azione, edito nel gennaio 2023 da Cinabro Edizioni che, per l’occasione, ne ha declinato ed esposto i princìpi e i contenuti sul piano strettamente militante.
In estrema sintesi, descrivendo l’attivismo come un’azione compiuta senza coscienza, finalizzata esclusivamente a preoccupazioni di tipo materiale economico-sociale, è stato ribadito che l’azione militante è fondata nella Tradizione e nei suoi Princìpi, tali da radicarla nell’Eternità, ponendola in continuità con il sacrificio dei nostri padri e rendendola capace di rinnovarsi continuamente nel presente, per fondare il futuro.
A tal fine, affinché l’Azione militante sia veramente rivoluzionaria, è stato approfondito il Metodo tradizionale di formazione del militante, entrando nella pratica concretezza dell’esperienza di tutti i militanti.
Facendo quindi un parallelismo con l’antropologia tradizionale, che distingue tra l’eroe – di cui un archetipo è Ercole, le cui fatiche rappresentano il metodo e l’ascesi, che lo pongono in collaborazione con la Divinità e al servizio della Comunità – e il titano – Prometeo, ma anche Lucifero, ossia colui che in maniera individualista (mascherando l’arbitrio da libertà) sfida la Divinità e per questo cade –, è stato ribadito che il militante, con il percorso di formazione, si pone in continuità con il primo, contro il titanismo tipico dell’uomo moderno e le attuali derive trasumaniste.

Comments are closed.